Un dolore che non si dice, 
 che non si vuole dire,
che non di deve dire.

Testimonianze

Incontro con Laura Bulleri autrice del libro “Le Madri Interrotte”

Torino, 11 Novembre 2015 “Ho incontrato Elena, Simona, Alessia e Antonella, le psicologhe de Il Mandorlo, per presentare il libro Le Madri Interrotte, frutto della lunga elaborazione del mio lutto prenatale. Ho trovato quattro donne aperte, empatiche, competenti, capaci di ascoltare ed accogliere le emozioni piu perturbanti. L’intreccio di cupi sentimenti , come la fredda solitudine, […]

La strada che non presi

“Sono trascorsi tre anni dalla scelta presa di non diventare madre. Certo non immaginavo di trovarmi a lasciare una testimonianza di questo evento della vita così, per me, di snodo. Non immaginavo nemmeno di poterlo raccontare a voce alta. Il Mandorlo mi ha aiutato in questa missione: mettere a nudo questa perdita, guardarla in tutto […]

Eventi

Schermata 2017-03-08 alle 10.10.39

Di fronte all’aborto: gli operatori sanitari

April 3, 2017
9:00-13:00

Questo Workshop dà la possibilità di incontrare e confrontarsi con le psicologhe, psicoterapeute de “Il Mandorlo” che accoglie e sostiene le donne che hanno vissuto un aborto e sostiene gli operatori sanitari che si confrontano con il tema della morte intrauterina o immediatamente successiva alla nascita.Questo workshop vuole essere uno spazio per ascoltare i racconti […]

Schermata 2017-03-08 alle 10.11.19

Aborto e adolescenza

April 6, 2017
13:00-15:00

Gruppo di lavoro sulla tematica dell’aborto in adolescenza: come prevenire, agire ed affrontare l’esperienza.Incontro rivolto ad insegnanti e genitori. Per prenotare e ricevere il coupon

Schermata 2017-03-08 alle 10.08.57

L’aborto spontaneo, la perdita, la solitudine.

April 6, 2017
18:30-20:00

Questo Workshop dà la possibilità di incontrare e confrontarsi con le psicologhe, psicoterapeute de “Il Mandorlo” che accoglie e sostiene le donne che hanno vissuto un aborto. Questo workshop vuole essere uno spazio per narrare le storie di queste mamme a metà, attraverso il racconto diretto, per chi lo desidera, e/o attraverso l’ascolto di letture. […]